domenica 25 dicembre 2016

Taglio di Po. Festa di Natale al gruppo Vengest


TAGLIO DI PO - Per il secondo anno consecutivo il gruppo Vengest ha offerto a numerosi ospiti la festa di Natale nella sua bella sede di Taglio di Po. Il consorzio Gruppo Vengest raggruppa diverse aziende che si occupano di igiene urbana, raccolta e trasporto rifiuti, spazzamento stradale, pulizia delle spiagge, trasporto pubblico, lavori autostradali e vivaismo. Opera in tante regioni d'Italia quali Veneto, Lombardia, Toscana, Trentino Alto Adige, Sardegna, Emilia Romagna, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Il presidente del Consorzio Vengest è Alessandro Duò, mentre Riccardo Navicella è l’amministratore di Adigest Srl. Navicella che ha colto l’occasione per ringraziare tutti i presenti e per porgere i suoi auguri di buone feste a tutti i presenti. Essendo in chiusura d’anno, Navicella ha dato alcuni numeri aziendali. Ha proseguito poi Alessandro Duò, presidente del gruppo Vengest. “Il tempo vola se penso che sono quasi passati 10 anni dalla nascita di Adigest – ha concluso Duò -. Lasciatemi solo dire che i territori dove ci sono imprese fanno nascere nuove imprese, mentre i territori, purtroppo, dove non c’è tessuto imprenditoriale non fanno nascere un tessuto imprenditoriale. È colpa della mentalità, non delle imprese. Il Polesine è un territorio con un grande potenziale, purtroppo ci sono tante persone che vedono solo in maniera negativa, complottistica e calunniosa, a questi signori noi rispondiamo in maniera semplice, il prossimo anno ci ritroverete qui più forti e più decisi. Chi ha avuto la fortuna di visitare i nostri uffici o ha avuto l’occasione di scambiare una parola con i nostri amici, collaboratori e colleghi, tutti giovani, avrà visto l’ambiente di lavoro che ho creato. Questo è in assoluto l’orgoglio più grande della mia vita. Da qualche mese Riccardo è il nuovo amministratore, io con grande fortuna e grazie alla stima e all’amicizia del sindaco di Rovigo Massimo Bergamin sono stato chiamato a un incarico pubblico e ho accettato per portare valore aggiunto, ci vediamo il prossimo anno, più forti di prima”. (La foto è di Andrea Casonova).

Barbara Braghin

Nessun commento:

Posta un commento