domenica 25 dicembre 2016

Adria. "Regala un sorriso" l'evento di beneficenza organizzato da "Piccoli Sorrisi onlus"


ADRIA – “Regala un sorriso” la serata di gala organizzata dall’associazione “Piccoli sorrisi onlus” è stata molto partecipata. L’evento si è svolto nella galleria degli artisti del teatro comunale di Adria con la partecipazione di numerose rappresentanze politiche ed imprenditoriali del territorio.



L’associazione, nata solo da pochi mesi grazie alla volontà della sua presidente, la Raffaella Tessarin coadiuvata dalla vice presidente Susanna Paganin e dal segretario Simona Tagliatti, si prefigge di sostenere il reparto di pediatria dell’ospedale della città garantendo la presenza costante di due psicologhe Martina Cavalletto e Francesca Siviero che assisteranno i piccoli degenti ammalati e affiancheranno le loro famiglie in un percorso di sostegno individuale.




Sarà inoltre importante garantire la collaborazione con il personale medico ed infermieristico coordinati dal responsabile del dipartimento della pediatria Enrico Di Mambro e da Roberto Mattei. Main sponsor della serata è stata la concessionaria Porsche di Padova che durante il pomeriggio ha dato la possibilità di provare quattro automobili per un test drive e ha donato all’associazione un assegno di duemila euro.



L'evento ha avuto inizio con l’esibizione di ju jitsu della scuola G.A. Diurno che con la partecipazione dei suoi giovani allievi ha voluto sottolineare l’importanza di uno sviluppo psicofisico per una crescita armonica e serena dei bambini. Successivamente agli ospiti è stato servito un generoso aperitivo a base di Bellini offerto dall'azienda Canella, seguito subito dopo da una cena deliziosa per quasi duecento persone magistralmente coordinata dal ristorante Zafferano di Porto Viro utilizzando i prodotti offerti dalle numerose aziende ittiche, panificatrici e agricole della zona della casa vinicola Specogna di Corno di Rosazzo di Udine.




Come in tutti gli eventi c’è stato il taglio della torta che Tessarin ha dedicato alla nipote Sara Pavani, 20 anni, che a soli tre mesi fu ricoverata in pediatria. Oggi studia ostetricia e fa pratica all’ospedale di Adria.





Nel corso della serata gli ospiti sono stati intrattenuti da un’esibizione di tango del duo Sara Forzato e Giovanni Bovolenta e da sfilate delle aziende Revolution Kid’s di abbigliamento per bambini, Divina di Adria, Fiordo 51presente nell’isola di Albarella, Porto Viro e ultimamente anche a Rovigo e Sposissimi con il supporto di trucco e parrucco del salone di Dario1 di Chioggia.




A conclusione della serata si è tenuta un’asta di beneficienza in cui sono stati battuti prestigiosi quadri di Remo Brindisi e Rabarama offerti da Felice Cassetta della galleria Castello di Adria, due Magnum della casa vinicola Specogna dipinte a mano da artisti internazionali, una lampada dell’azienda Schiesari outlet lampadari e un quadro dell’artista Marco Valdura attualmente in esposizione a Rovigo. Ad affiancare Raffaella Tessarin nel coordinamento della serata si sono alternati il responsabile ufficio stampa dell’agenzia di comunicazione ferrarese Alessandro Pasetti e l’organizzatrice di eventi Simona Fabian, responsabile pubbliche relazioni del festival del cinema di Ferrara.

Barbara Braghin

Nessun commento:

Posta un commento