lunedì 12 settembre 2016

VENEZIA. 73a Mostra del Cinema. Il film "La Madre Distratta" presentato allo spazio della Regione del Veneto


VENEZIA – La madre distratta” il film di Ferdinando De Laurentis di Occhiobello (Rovigo) è stato presentato al padiglione della Regione Veneto all’interno della mostra del Cinema di Venezia.


E’ stato un pomeriggio intenso per il regista che ha presentato il suo film girato in Polesine con il presidente di Polesine Film Commission Angelo Zanellato; con l’esperto di cinema Andrea Tincani; la senatrice Emanuela Munerato che ha recitato nel film e gli attori.
In sala anche gli attori protagonisti Rita Lovato e Paolo Garbini, il musicista Guido Frezzato, e l’attore Giuliano Scaranello di Rovigo che ha fatto una parte in un cameo.


Nel film hanno lavorato anche Fabio Possanza alla fotografia, il batterista Iarin Munari e il costumista Sergio Ballo, il boxeur Marcello Matano; nonché la promozione di due artiste dell’innovativa arte del body painting Monica Varliero e Lisa Bettini.



Il film “La madre distratta” tratto dall’omonimo romanzo di Nicoletta Canazza (Edizioni clandestine) anche lei presente alla presentazione, è riferito al Polesine. “E’ proprio il Polesine una madre distratta – spiega De Laurentis – e ci chiediamo cosa dobbiamo fare affinchè non lo sia. E’ un luogo telegenico e in questo film c’è un dialogo tra 150 persone”. Il presidente di Ferrara Film Commission Alberto Squarcia ha dato al regista Ferdinando De Laurentis una targa “Premio speciale alla critica” 

Barbara Braghin

Nessun commento:

Posta un commento