sabato 11 marzo 2017

E' USCITO L'ANNUARIO DEL CINEMA ITALIANO & AUDIOVISIVI 2017


E' uscita la 66^ Edizione dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, l'unico da 65 anni protagonista dell' editoria cinematografica e televisiva, fondato da Alessandro Ferraù, diretto da Emanuele Masini, edito dal Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema. L'opera, che esce ininterrottamente da 66 anni, costituisce un prezioso strumento di consultazione per quanti, a vario titolo, operano nel variegato e composito ambiente del Cinema e dell'Audiovisivo. Nell'elegante volume, (corredato di un pratico CD) è racchiuso praticamente tutto quanto c'è da sapere sul cinema e sulla tv: indirizzi, E-mail, siti Internet delle ditte di produzione, distribuzione, import-export, doppiaggio, post-produzione, edizioni musicali. Ed ancora: mezzi tecnici, arredamenti, attrezzature, calzature, parrucche, trucco, effetti speciali, casting, rappresentanti artistici, trasporti, servizi ed attività ausiliarie, sale cinematografiche, circuiti e multisale italiane con indirizzi, numero degli schermi e dei posti; le strutture dei Networks e delle emittenti tv; le ditte dell'Home Video; le Film Commissions, le Locations in Italia e all'estero; il Product Placement; il Cinema Culturale; le Istituzioni, gli Enti e le Associazioni; i Festival in Italia e all'estero, i principali Premi del Cinema Italiano; i titoli dei film prodotti in Italia dal 1930; i cast & credits dei film italiani degli ultimi 15 anni; gli Oscar assegnati all'Italia, e – last but not least - il "Chi è del cinema e della tv": tanti nomi che contano con indirizzi e curriculum. Il costo: 50,00 Euro (Volume di 750 pagine, con CD incluso). 

A Roma consegna senza sovrapprezzo entro il Raccordo Anulare Fuori Roma o al di fuori del R.A: 11,00 Euro di spese aggiuntive per la spedizione in contrassegno postale. www.annuariodelcinema.it 

Centro studi di cultura promozione e diffusione del cinema Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi Corso Francia, 211 - 00191 Roma,

Barbara Braghin


Nessun commento:

Posta un commento