mercoledì 14 settembre 2016

VENEZIA. 73a Mostra del Cinema. Premio Cinema Veneto Leone di Vetro al ritrattista di Rovigo Mattia Zoppellaro



VENEZIA – Il ritrattista Mattia Zoppellaro, 39 anni di Rovigo,
ha ricevuto il premio “Cinema Veneto Leone di Vetro” all’Avanspettacolo dinner show a Venezia in una serata di gala in occasione della 73° mostra del cinema di Venezia.
Il premio è stato ideato dall’attore Matteo Tosi di Rovigo e prodotto da Mauro Furlan
titolare di Avanspettacolo con la collaborazione organizzativa della
consulente di immagine Antonella Marcon.


A consegnare il Leone di Vetro a Zoppellaro la giornalista Barbara Braghin con le seguenti motivazioni “Libero, anticonformista e coraggioso per aver creato con stile un codice espressivo personale, che, inconfondibile, lega ogni singola fotografia al suo autore. In Inghilterra collabora con varie riviste e realizza servizi di carattere sociale e di costume.


I suoi reportage e i ritratti di star internazionali sono pubblicate sulla
più importanti e prestigiose riviste, tra le quali Rolling Stones, Sunday Times Magazine,
El Pais Semenal, Vanity Fair, GQ, Financial Times Weekend”.


“A 18 anni mia madre mi ha regalato la mia prima
macchina fotografica – racconta Zoppellaro – mi definisco fotografo, ritrattista
reportagista e i miei soggetti preferiti sono le persone”. E dice che in questo momento sta realizzando un progetto personale sul territorio di Rovigo. “Sono grato e onorato che Matteo Tosi abbia scelto me – afferma – oltre che un bravo attore è molto professionale quando presenta”.


La serata è stata molto bella e sono stato colpito dal talento del corpo di ballo
che si è esibito durante l’evento. Un galà con tanti premi e l’International Cinema Avanspettacolo Award voluto da Mauro Furlan, è stato dato all'attrice e produttrice Maria Grazia Cucinotta quale ambasciatrice del cinema italiano nel mondo.


Avanspettacolo è anche “volato” a Hollywood grazie alla collaborazione
con la nota agenzia di comunicazione e servizi nel cinema e nello spettacolo
di Los Angeles, Lafirstep che ha curato i collegamenti con artisti italiani e americani del settore, alcuni dei quali veneti, residenti a Los Angeles.


Tra questi il grande visual effects and illustrator ora anche regista di Hollywood
Marco Borrelli di Rovigo che sin dal '99 stringe un sodalizio con Tim Burton
 e sta girando in Canada The Recall con Wesley Snipes cacciatore di alieni. La serata è stata presentata da Matteo Tosi e dall’attrice Rita Rusciano.

Barbara Braghin

Nessun commento:

Posta un commento